Piemonte

Sestriere e la Via Lattea vogliono salire in sella con il Tour – Torino Oggi


Sestriere e la Via Lattea si preparano alla prestigiosa ribalta del Tour de France. Il 2 luglio 2024 porterà la corsa in giallo sulle montagne olimpiche, con la Pinerolo-Valloire. Stamattina all’ufficio del Turismo di Sestriere è stata presentata la tappa alla presenza dell’assessore regionale allo Sport Fabrizio Ricca e di Elvio Chiatellino, appassionato di ciclismo che ha lavorato per portare la Grand Boucle nel Pinerolese. Un incontro condotto dal sindaco Gianni Poncet, con al suo fianco la prima cittadina di Claviere Simona Radogna.

“Noi viviamo di sport 12 mesi l’anno” con questa affermazione proprio Poncet rimarca il legame profondo tra il suo paese e quelli della Via Lattea e l’attività fisica. A farla da padrone è la neve, ma i cambiamenti climatici impongono delle riflessioni sul futuro, come evidenzia Maurizio Beria d’Argentina, presidente dell’Unione dei comuni olimpici: “La bicicletta deve diventare un elemento importante come la neve, anche se non farà gli stessi numeri”. A fargli eco è Luisella Bourlot, direttore generale della Sestrieres Spa: “Dobbiamo lavorare sull’estate e sulle e-bike. Noi abbiamo un progetto in mente e un evento come il Tour è una vetrina importante”.

Su questa linea concorda anche Massimo Bonetti, presidente del Consorzio Turismo Sestriere: “Sarà un’occasione per farci conoscere in tutto il mondo anche d’estate e noi siamo pronti a sfruttarla”.




Source link

articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »