Sardegna

Primarie alle Regionali, 5 Stelle: “Non c’è il tempo di affrontare la legge” | Regione

“Troviamo molto difficile pensare di poter prendere in mano la legge elettorale a pochi mesi dalle elezioni. Questo era un discorso che si sarebbe dovuto affrontare anni fa, con un dibattito da coltivare con la massima serenità all’interno della commissione consiliare competente. Cosa mai fatta, nonostante le nostre numerose sollecitazioni”.

Così Alessandro Solinas, capogruppo del M5s nel Consiglio regionale, commenta l’iniziativa dei Progressisti, che stamane hanno illustrato la loro proposta di legge per dare attuazione all’articolo 8 della legge statutaria elettorale del 2013. Dove si disciplinano le modalità di partecipazione degli elettori alla selezione dei candidati alla carica di presidente della Regione, attraverso le primarie.

Proposta che per essere discussa in tempi ragionevoli dovrebbe approdare in aula con la procedura d’urgenza prevista dall’articolo 102 del regolamento del Consiglio, che presuppone però che tutti i capigruppo siano d’accordo.

“Non ci sono i tempi, e manca la serenità, per affrontare una norma del genere considerate anche le numerose criticità emerse negli anni sull’attuale legge elettorale. Se poi il timore è che le elezioni potrebbero finire sotto ricorso, sono sicuro che un’eventuale norma che dovesse passare sotto le mani di questo centrodestra – che in più di un’occasione ha dimostrato di non saper scrivere le leggi – sarà impugnata senza dubbio“.

Leggi le altre notizie su www.cagliaripad.it


Source link

articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »