Umbria

In Francia ‘batte il cuore’ del vino umbro: cantine protagoniste al Wine Paris


di D.N.

Era il 2020 quando Umbria Top Wines, la società cooperativa del vino umbro che raggruppa la maggioranza delle aziende vitivinicole regionali e dei Consorzio di Tutela, partecipò a Wine Paris, in un contesto di livello internazionale insieme a 2.220 espositori da tutto il mondo. Il 2024 segna l’anno del ritorno alla grande fiera del vino francese in programma dal 12 al 14 febbraio, che, nel frattempo, ha fortemente incrementato la presenza estera, con +72% di espositori internazionali previsti e 50 Paesi produttori presenti.

Se sono attesi circa 40.000 trade visitors e oltre 4.000 espositori, l’Italia occupa il 40% di superficie in più rispetto allo scorso anno; il potenziamento della presenza estera è in linea con gli obiettivi della manifestazione, ovvero la scoperta e la condivisione delle nuove tendenze enologiche attraverso una selezione a cura delle più importati realtà internazionali. “Rafforzare l’immagine della regione nel mercato estero del vino: – afferma il presidente di Umbria Top Massimo Sepiacci – è questa la finalità della partecipazione a Wine Paris di Umbria Top Wines, con l’intento di promuovere la conoscenza delle produzioni autoctone, di qualità e di rilievo regionale in un contesto, come quello francese, in cui il vino è riconosciuto come leva fondamentale dell’economia ma al contempo in cui è di interesse la richiesta di novità e qualità”.

Protagoniste sono cantine provenienti dai colli perugini, dal territorio di Montefalco, dal tuderte e da Amelia/San Gemini: ovvero, Bussoletti Leonardo, Cantine Briziarelli, Cesarini Sartori, Chiorri, Goretti, Moretti Omero, Tudernum. Umbria Top, per l’occasione, inaugurerà come ogni anno la sua attività di comunicazione con un nuovo claim, che caratterizzerà il 2024 per il vino regionale in tutti gli appuntamenti in programma, puntando sulla valorizzazione della emozionalità e della empatia che il “cuore verde d’Italia” sa donare grazie anche alle sue eccellenze enologiche: “Umbria_Where the heart beats” – Umbria_dove batte il cuore” è il messaggio che accompagnerà tutti gli eventi in trasferta. La partecipazione di Umbria Top a Wine Paris inaugura il calendario 2024 degli appuntamenti di promozione, che si inquadreranno in seno alla partecipazione come capofila di un progetto CRS (misura SRG 10), finalizzato alla promozione die prodotti enogastronomici regionali di qualità.

Nel 2009, per la prima volta, molte delle migliori aziende vinicole della regione si sono unite per creare Umbria Top, un’organizzazione dedicata alla promozione dei migliori vini dell’Umbria. La cooperativa rappresenta un gruppo eterogeneo di viticoltori di livello mondiale, producendo vini di altissima qualità in quantità limitate. I produttori vincitori di Umbria Top Wines hanno ricevuto il massimo dei voti dagli esperti e da organizzazioni prestigiose, tra cui Wine Advocate di Robert Parker, Gambero Rosso “Tre Bicchieri”, Decanter World Wine Awards, International Wine Challenge, Oscar del Vino, Cinque Grappoli della guida Duemilavini e il Concorso enologico di San Francisco. La mission di Umbria Top è promuovere una immagine unitaria e qualificata del vino umbro di qualità e certificato, ove possibile abbinandolo ad altre eccellenze dell’agroalimentare del territorio, attraverso partnership e accordi strategici con altri soggetti.

Questo contenuto è libero e gratuito per tutti ma è stato realizzato anche grazie al contributo di chi ci ha sostenuti perché crede in una informazione accurata al servizio della nostra comunità. Se puoi fai la tua parte. Sostienici

Accettiamo pagamenti tramite carta di credito o Bonifico SEPA. Per donare inserisci l’importo, clicca il bottone Dona, scegli una modalità di pagamento e completa la procedura fornendo i dati richiesti.



Source link

articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »