Abruzzo

Strage L’Aquila:legale famiglia, Carlo tradito da sofferenza – Abruzzo


L’avvocato di fiducia dei Vicentini, dottore persona di spicco


(ANSA) – L’AQUILA, 31 MAR – “Una vicenda estremamente grave”.
   
Queste le parole dell’avvocato di famiglia Emilio Bafile davanti
alla villa dell’Urologo Carlo Vicentini che avrebbe ucciso
moglie e due figli.
   
“Era un professionista straordinario – ricorda il legale – ha
sofferto sicuramente per la situazione clinica del figlio che
stava poco bene e questa vicenda lo ha segnato. Ovviamente, la
sofferenza è arrivata all’estremo e ha maturato questa idea”.
   
“Ci avevo parlato qualche giorno fa – aggiunge – anche in
quell’occasione si è confermato una persona di livello, di tanti
interessi. Una persona di spicco, ma le condizioni del figlio
hanno pesato molto sulla sua esistenza”. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA