Trentino Alto Adige/Suedtirol

Sindacati del settore pubblico, bloccata la trattativa per il rinnovo di 50 mila lavoratori: “Le nostre proposte rifiutate” – Cronaca



BOLZANO. Cgil/Agb, SgbCisl, Uil/Sgk, Asgb, Nursing up e Gs, sindacati della Funzione pubblica, hanno lanciato un “duro atto d’accusa” contro l’Agenzia provinciale per la contrattazione: sarebbero state rifiutate le proposte dei sindacati, mosse in fase di trattativa per il contratto dei dipendenti pubblici.

“Anche nell’incontro di martedì è stata rigettata gran parte delle nostre proposte di miglioramento, non solo per quello che riguarda le disposizioni sulla maternità e paternità, ma anche in relazione alla parte economica, che va dall’indennità di bilinguismo alla cumulabilità di indennità, al riconoscimento dell’esperienza professionale pregressa”, hanno aggiunto a riguardo.

Le trattative, che riguardano circa 50mila lavoratrici e lavoratori, si trovano in una situazione di stallo, descritta dai sindacati come un vero e proprio “pantano”. “A queste condizioni diventa sempre più difficile un vero confronto, questa non è contrattazione”, affermano infatti i sindacati che lamentano la mancanza di progressi anche sui congedi parentali. Critiche vengono rivolte anche sulla questione delle risorse economiche disponibili per la contrattazione, giudicate insufficienti.

“L’esiguità dei fondi messi a disposizione, confermata dallo stesso presidente Kompatscher, rende vuote le parole, sia in campagna elettorale, che nei mesi successivi, da parte di questa giunta provinciale, di voler alzare gli stipendi dei dipendenti pubblici”, dichiarano i sindacati.

A causa dei continui ritardi e rinvii, non è stato possibile avviare la contrattazione sull’adeguamento all’inflazione per il triennio 2022-2024, che sarebbe dovuta concludersi già a giugno dello scorso anno. In autunno, i sindacati informeranno i lavoratori sulla situazione attuale e avvieranno un percorso di mobilitazione del personale, a partire dalle assemblee sindacali.




Source link

articoli Correlati

Back to top button
Translate »