Salute

Previsto un nuovo record di longevità per il 2060 – Sanità

(ANSA) – ROMA, 31 MAR – Se esiste un limite massimo alla
durata della vita umana, non è stato ancora raggiunto, anzi: per
il 2060, quando gli adulti di oggi arriveranno ad un’età
avanzata, si prevede la conquista di un nuovo record di
longevità, attualmente detenuto dalla francese Jeanne Calment,
deceduta nel 1997 all’età di 122 anni. Lo afferma uno studio
condotto in 19 paesi industrializzati, compresa l’Italia,
pubblicato sulla rivista Plos One da due ricercatori delle
Università americane della Georgia e della Florida Meridionale,
che mette in evidenza anche le profonde conseguenze sociali,
economiche e individuali che avrebbe un evento di questo tipo.
   
David McCarthy dell’Università della Georgia e Po-Lin Wang di
quella della Florida Meridionale hanno utilizzato i dati sulla
mortalità presenti nello Human Mortality Database (Hmd), la
principale fonte al mondo di dati scientifici sulla mortalità
nei paesi sviluppati, avvalendosi poi della statistica per
analizzare la durata della vita dei nati nello stesso anno.
   
I risultati mostrano che l’età minima alla quale viene raggiunto
il ‘tetto’ della mortalità umana è aumentato in particolare in
due momenti recenti della storia: il primo episodio riguarda i
nati nella seconda metà dell’Ottocento (che hanno raggiunto i
100 anni intorno al 1980), per i quali la durata della vita si è
estesa di circa 5 anni. Il secondo e più significativo episodio,
invece, coinvolge quelli nati tra 1910 e 1950, che attualmente
hanno tra i 70 e 110 anni: per loro, l’aspettativa di vita è
aumentata di circa 10 anni.
   
La presenza di questi due eventi suggerisce che la durata
massima della vita umana non è fissa, e che un nuovo avanzamento
potrà essere raggiunto entro il 2060. Gli autori dello studio,
però, sottolineano che i record di longevità attuali potranno
essere battuti “soltanto se le scelte politiche continueranno a
sostenere la salute e il benessere degli anziani e se la
situazione politica, economica e ambientale rimarrà stabile”,
fattori tutt’altro che certi. (ANSA).
   

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Back to top button
Translate »