Ambiente

Nel Ferrarese inaugurato il nuovo parco solare Enel da 17 MW – Energia

(ANSA) – POGGIO RENATICO, 24 MAR – “L’impianto di Poggio
Renatico rappresenta una prima volta per il nostro sistema
energetico. Noi abbiamo realizzato grazie al Comune un campo
fotovoltaico importante, sono circa 22 ettari ricoperti di
pannelli. La cosa più importante, però, è che per la prima volta
abbiamo realizzato un crowdfunding con gli abitanti”. Ad
annunciarlo è stato Nicola Lanzetta, Country manager di Enel
Italia, all’inaugurazione del nuovo parco solare
Malvezzi-Fondazione Fornasini a Poggio-Renatico (Ferarra). Al
taglio del nastro del nuovo impianto realizzato da Enel Green
Power hanno partecipato anche il presidente di Regione
Emilia-Romagna, Stefano Bonaccini, l’assessore al Bilancio,
Paolo Calvano, Luca Solfaroli Camillocci, responsabile di Enel
Green Power Italia e Marcella Zappaterra, capogruppo del Pd in
Regione. A fare gli onori di casa, il sindaco di
Poggio-Renatico, Daniele Garuti.

“L’iter è stato molto rapido – ha ricordato Lanzetta – la
parte autorizzativa che è quella più complessa è durata appena 5
mesi e mezzo e tutto il progetto dalla nascita dell’idea al
taglio del nastro è durato appena 2 anni. Sono tempi che in
Italia non è facile vedere. Progetti di queste dimensioni hanno
bisogno di essere finanziati e per la prima volta, con il
programma Scelta Rinnovabile, a finanziarlo sono stati i
cittadini, che sono stati remunerati in maniera importante. Si è
avuto un tipico contesto win-win da parte del Comune, di Enel
nella realizzazione del progetto e da parte del cittadino che
non solo si troverà ad avere energia a prezzi competitivi ma
anche un capitale remunerato da un’azienda importante come Enel.

Speriamo che possa essere ad esempio per gli 8.800 comuni
italiani”. (ANSA).

RIPRODUZIONE RISERVATA © Copyright ANSA


Back to top button
Translate »