Veneto

Autista di autobus Actv picchiato da cinque giovani: presi dai carabinieri

Avevano picchiato il conducente di un autobus Actv pochi giorni fa: individuati, identificati e denunciati dai carabinieri. E’ stato un episodio di cronaca locale accaduto a Scorzè, dove i Carabinieri hanno accertato l’aggressione di cinque giovani, tra cui un minorenne, ad un conducente di autobus Actv, grave episodio di violenza accaduto il 26 maggio scorso.

La vicenda ha avuto luogo a bordo di un bus ACTV della linea 5/E che collega Noale a Venezia. Secondo le ricostruzioni, i giovani, reduci da una serata in discoteca e probabilmente sotto l’effetto dell’alcol, sono saliti sull’autobus iniziando a disturbare l’autista. L’escalation di violenza è culminata con l’aggressione fisica del conducente e il danneggiamento della paratia in plexiglass della sua postazione.

Dopo aver danneggiato e forzato l’apertura delle porte del veicolo, il gruppo ha poi costretto l’autista a fermare l’autobus, permettendo loro di fuggire. L’autista, che ha chiesto soccorso, ha riportato lesioni giudicate guaribili in 8 giorni.

Determinante per l’indagine è stata la collaborazione di passeggeri presenti che hanno fornito riprese video e testimonianze utili alle identificazioni ai Carabinieri della Stazione di Scorzè. Grazie a questi elementi, le forze dell’ordine sono riuscite a individuare i cinque presunti responsabili.

I giovani sono stati denunciati alla Procura della Repubblica di Venezia e alla Procura presso il Tribunale per i Minorenni. Le accuse a loro carico sono molto gravi: lesioni personali, danneggiamento aggravato, violenza a pubblico ufficiale e interruzione di pubblico servizio.

Autista di autobus Actv picchiato da cinque giovani: presi dai carabinieri

L’episodio ha suscitato grande indignazione nella comunità locale e ha riacceso il dibattito sulla sicurezza nei mezzi pubblici e sulle misure necessarie per prevenire simili atti di violenza.


Source link

articoli Correlati

Back to top button
Translate »