Toscana

Abbattimento barriere architettoniche nelle case, 2 milioni di euro dalla Regione

Abbattimento barriere architettoniche nelle case, 2 milioni di euro dalla Regione

Oltre 2 milioni di euro per l’abbattimento delle barriere architettoniche nelle civili abitazioni. E’ questa la cifra che verrà erogata dalla Regione e assegnata a Comuni, Unioni di Comuni e Società della Salute; le risorse saranno poi destinate alle persone con disabilità che ne avevano fatto richiesta ed erano state ritenute idonee, in base a graduatorie stilate dopo una apposita istruttoria.

Il provvedimento è stato approvato dalla giunta regionale nella sua ultima seduta su proposta dell’assessora regionale alle politiche sociali Serena Spinelli.

“Accessibilità e inclusione sono aspetti decisivi per la qualità di vita delle persone con disabilità”, evidenziano il presidente Eugenio Giani e l’assessora Spinelli. “L’abbattimento delle barriere architettoniche nella propria abitazione è quindi un ulteriore aspetto importante in tal senso. Questo intervento regionale negli anni sta permettendo di contribuire alla realizzazione di interventi da parte dei cittadini in tutta la regione. Il nostro obiettivo è favorire la possibilità che le persone con disabilità possano muoversi liberamente, anche nella dimensione domestica, dove avere la possibilità di vivere al meglio nel proprio ambiente familiare e di relazioni”.

La cifra di 2.054.783 euro finanzia le domande che i cittadini hanno presentato nel 2022 ai Comuni, che nel corso del 2023 hanno effettuato l’istruttoria e approvato le graduatorie.


Source link

articoli Correlati

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Back to top button
Translate »